HOME | Associazione | Appartamenti | Viaggi | Accademia | Spettacoli | Galleria d'arte | Teatro della Rosa | Festival
TEATRO DELLA ROSA

L’Ensemble Vanhal e Teatro della Rosa


L’Histoire de Babar

Musica di F. Poulenc , testo di J. De Brunhoff
(versione per flauto, oboe, clarinetto, corno, fagotto e pianoforte di G. Sbolci)
La musica


La " Storia di Babar l’elefantino" nacque dalla straordinaria penna di Francis Poulenc nel 1949 sotto esplicita richiesta dei propri figli, che, come tanti bambini francesi loro coetanei, erano innamorati delle storie scritte da Jean de Brunhoff. La versione originale del lavoro, per narratore e pianoforte, rispecchia proprio l’originaria destinazione domestica di questo capolavoro, concepito come una colonna sonora in miniatura di queste fiabe. Tuttavia, la ricca scrittura pianistica di Poulenc ha da sempre ispirato le fantasie di compositori ed arrangiatori, colpiti dall’impianto sinfonico della partitura. Così, pochi anni dopo la sua pubblicazione, Poulenc affidò a Jean Françaix il compito di orchestrare il lavoro; il risultato è oggi uno dei capisaldi della letteratura teatrale musicale, e sorprende sempre per la freschezza delle sue melodie e per l’immediatezza evocativa dei suoi quadri.
La versione proposta dall’ensemble Vanhal si colloca nel loro progetto di ricerca di brani musicali con l’ausilio della voce recitante che ha già visto questo complesso impegnato con successo nella realizzazione, per lo stesso organico, del celeberrimo "Pierino e il lupo" di S. Prokofiev. L’arrangiamento è stato condotto tenendo presente la superba opera di Françaix, con l’inserimento di un nutrito gruppo di percussioni per evidenziare ancora meglio gli smaglianti colori di quest’opera.
Alla voce recitante si affianca l’illustrazione della storia attraverso il teatro di figure e oggetti.


Lo spettacolo

In un momento in cui, si dice, i bambini "non sono più quelli di una volta" (come l’aria, l’acqua, le stagioni!) in cui, si dice, chiedono sempre di più, più cose, più grandi, più rumorose, più veloci, abbiamo fatto questo spettacolo pensando il contrario: che, come gli adulti, possano aver bisogno di "meno".
In scena una piccola orchestra: di suoni, di parole, di immagini. L’attore/manovratore e il narratore sono "musicisti" fra gli altri musicisti
Si racconta la storia di Babar, prima di tutto attraverso la musica, poi vengono le parole, infine le immagini. Poiché è soprattutto una storia da ascoltare, ciò che si vede non deve disturbare, ma soltanto servire ad ascoltare meglio, attraverso segni leggeri, semplici, piccoli come i piccoli spettatori.
Un tavolino, due piccoli fondali trasparenti che rappresentano la foresta e la città, poche luci, qualche sagomina per fare le ombre, pochi materiali (sabbia, piume, carta), qualche pupazzetto di gommapiuma manovrato a vista. Gli effetti speciali sono fatti di niente: bolle di sapone, una pioggia azzurra sulla finestra, spruzzi di borotalco dalle proboscidi delle mamme elefantesse… Basta un cappello per diventare "la vecchia signora", qualche piuma colorata per gli uccelli tropicali, qualche stella filante per fare una grande festa.



Con:
Luigi Nannetti
Alessandro Anglani
Giuseppe Castaldi
Giovanni Sbolci
Giorgio Spugnesi
Paolo Filidei
Daniele Gorgone
Gianna Deidda
Flauto
Oboe
Clarinetto
Corno
Fagotto
Pianoforte
Voce Recitante
Teatro di Figure

Nota tecnica
Luogo completamente oscurabile. Se all’aperto la rappresentazione deve avvenire in ore serali.
Lo spettacolo è autonomo dal punto di vista delle luci e della "fonica"
Si richiede:
*) una pedana m 6x6 (la richiesta della pedana è dovuta ad esigenze di visibilità. È possibile comunque adattare lo spettacolo a seconda degli spazi)
*) 5 banchini da scuola altezza massima cm. 70
Tempo di montaggio: 60 min.
Smontaggio: 30 min.
Lo spettacolo ha una durata di 30 min. circa
Pubblico consigliato: 3-10 anni (scuola materna ed elementare)

Nota:
Lo spettacolo ha debuttato il 10 marzo 2002 nell’ambito della rassegna "Per voce di donna" organizzata dall’ Ass. Corale Guido Monaco di Livorno

Altre rappresentazioni:
Rassegna per la scuola elementare organizzata dalla Scuola di Musica di Capannoni (LU)- maggio 2002
Rassegna "Fiabe sotto le stelle" Ludoteca Centrale, Istituto degli Innocenti, Firenze, Luglio 2002.
Rassegna estiva dell’ACCADEMIA LIBERA NATURA E CULTURA, Querceto, Luglio 2003
Livorno, agosto 2003